Login / Registrati Brani: 0 Preferiti: 0 AIUTO

Your cart is empty

Non hai nessun brano in wishlist

Consulenza gratuita pratiche siae

Trendaudio mette a disposizione personale qualificato che si occupa del disbrigo delle pratiche siae e di tutte le documentazioni necessarie per il rilascio e la spedizione dei contrassegni da apporre sui prodotti duplicati. Abbiamo reso la procedura molto semplice e siamo in grado di accompagnare il cliente per ogni tipo di richiesta, preventivo o ordine per la duplicazione su supporti videografici per vendita, omaggio, abbinamento editoriale, noleggio ecc...

Con poca spesa e senza muoversi dal proprio ufficio è possibile disporre gratuitamente della consulenza necessaria per un prodotto legale, senza rischiare multe o procedimenti penali.

Se hai intenzione di utilizzare la nostra library per duplicazionii, utilizza il nostro modulo on-line per il preventivo o l'ordine dei contrassegni

Ricordiamo ancora che tutti i brani della nostra library sono esclusi dai diritti siae se pubblicati e inseriti in siti web, youtube, vimeo, social, ecc..

Attenzione: e' obbligatorio per legge applicare i "contrassegni" siae su qualsiasi produzione video o multimediale, anche senza la musica.

Cos'è la siae ?
La Società Italiana degli Autori ed Editori è un ente il cui scopo generale è la tutela giuridica ed economica delle musiche di autori, editori e di ogni altro titolare di diritti d'autore.

Quali sono le sue funzioni istituzionali?
1) le autorizzazioni per la utilizzazione economica di opere protette dagli associati;
2) la riscossione e la ripartizione dei proventi.

E' obbligatorio iscriversi alla SIAE ?
L'iscrizione alla SIAE non è obbligatoria. La SIAE è un intermediario che svolge attività nell’interesse degli autori solo previo iscrizione facoltativa. Questi ultimi possono, in alternativa, gestire autonomamente i loro diritti senza corrispondere alla SIAE quota di iscrizione e provvigioni (siae free).

Quali sono i diritti che tutela la siae ?
La sezione musica tutela i diritti relativi all'esercizio delle facoltà di pubblica esecuzione, compresa la pubblica esecuzione cinematografica e grammofonica, di radiodiffusione, di televisione e di diffusione a mezzo di procedimenti analoghi.

Per utilizzare i brani musicali devo chiedere l'autorizzazione anche del titolare del master (diritto connesso)?
Si, i diritti connessi sono regolamentati dalla legge 22 aprile 1941, n. 633, come modificata dalla legge 18 agosto 2000, n. 248. Queste leggi normano le opere protette dal diritto d'autore: per qualsiasi utilizzo di opere musicali è necessario disporre dell'autorizzazione del titolare dei master e di tutti i soggetti che hanno partecipato alla loro realizzazione. Non richiedendo le licenze, si rischiano multe molto salate e seri problemi di copyright: il "diritto connesso", nel nostro caso, è gestito direttamente dal produttore/titolare del master, che deve provvedere ai compensi e ai diritti di interpreti, esecutori, tecnici ecc..

Scroll to Top